+39 334 8232628 

Via Ai Pini, 20 – 36034 Malo (VI)

Seguici sui social

Il materiale isolante di Bioisolare: massa termica elevata ideale per l’estate

Per isolare in modo efficiente un edificio dal caldo estivo, un materiale isolante deve necessariamente combinare una bassa trasmittanza termica con un’alta massa termica.

materiale isolante contro il caldo

Il materiale deve avere una massa termica elevata, la quale genera uno sfasamento termico più lungo (il tempo con cui il calore si trasferisce dall’esterno all’interno). Il prolungato sfasamento, infatti, protegge la casa dalle temperature estive elevate che si trovano all’esterno contribuendo ad una buona efficienza energetica e garantendo un ottimo comfort abitativo in tutti gli ambienti.

Materiali con densità precisa e con una buona massa termica come quelli dei sistemi Bioisolare assorbono e immagazzinano il calore esterno durante il giorno e lo rilasciano lentamente di notte, quando ormai le temperature esterne sono diminuite. Va da sè che la temperatura all’interno della casa sarà più stabile e meno soggetta a variazioni.

Miglior comfort e risparmio in bolletta

I materiali isolanti dei sistemi Bioisolare S e Bioisolare C sono caratterizzati da bassa trasmittanza ed elevata massa termica. Il nostro materiale riesce dunque ad allungare lo sfasamento termico, ovvero il tempo necessario per il passaggio del calore dall’esterno all’interno, consentendo una temperatura più fresca e costante all’interno della casa.

Come abbiamo visto questo, oltre a migliorare il comfort abitativo, migliora anche l’efficienza energetica della casa. I costi in bolletta si abbasseranno, perché si riduce notevolmente la dipendenza dai sistemi di riscaldamento e raffreddamento meccanici. Inoltre, non si ridurranno solo i costi operativi, ma anche l’impatto ambientale legato al consumo di energia.

Da Bioisolare offriamo sempre la soluzione migliore per l’isolamento esterno, con materiali e tecnologie che rappresentano il punto d’incontro tra l’esigenza di proteggere dal freddo invernale e dal calore dell’estate, caratterizzati da bassi valori di trasmittanza per l’inverno e alti valori di sfasamento termico per la stagione estiva.

Torna in alto