+39 334 8232628 

Via Ai Pini, 20 – 36034 Malo (VI)

Seguici sui social

Sistema Bioisolare C2 – Il pannello a basso spessore intelligente: isolante, antimuffa e anti-umidità

La presenza di fastidiose muffe in casa è indubbiamente legata all’umidità che deve essere quantomeno superiore al 50%. Molto spesso purtroppo in stanze come il bagno o la cucina si formano umidità e vapore acqueo, che, condensando sulla superficie dei muri, permettono alle spore di svilupparsi e trasformarsi in muffa.

pannelli

Va da sé che per cercare di risolvere il problema della muffa bisogna intervenire proprio su questi ambienti umidi, rimuovendo le cause che generano la condensazione del vapore acqueo.

Per farlo si può intervenire sulla temperatura delle pareti, che va aumentata attraverso un adeguato isolamento termico (cappotto interno o esterno) e riducendo l’umidità relativa con una ventilazione adeguata.

La soluzione c’è: con il sistema Bioisolare C2, potrai eliminare la muffa e donare nuova salubrità ai tuoi ambienti. Verranno risanate le murature interne che presentano macchie di muffa, macchie di risalita dell’umidità, formazione di condensa e criticità dovute ai ponti termici. Questo sistema, inoltre, migliorerà il comfort all’interno della tua abitazione.  

I pannelli Thermosilex

Il sistema Bioisolare C2 consiste nell’applicazione di un pannello minerale, denominato Thermosilex, deumidificante ed isolante con basso spessore (da 12 a 40 mm). Il pannello è del tutto naturale ed è certificato in Bioedilizia, conforme ai requisiti CAM, viene applicato sulla superficie del muro interno portando via pochissimo spazio. Questo pannello assorbe e regolarizza l’umidità dell’ambiente svolgendo un’importante e garantita azione antimuffa, grazie alla sua elevata alcalinità (pH 12 circa).

Scopriamo qualcosa in più su questi particolari pannelli Thermosilex. Abbiamo già avuto modo di dire che sono antimuffa: le muffe e i batteri non trovano terreno adatto alla crescita e, inoltre, il pannello è inattaccabile da insetti e roditori. È igroscopico e può assorbire acqua fino a tre volte il suo peso, caratteristica che gli permette di ridurre l’eccesso di umidità presente nell’ambiente.

L’umidità assorbita viene poi gradualmente rilasciata, quando l’aria tende a diventare secca (ad esempio per la circolazione d’aria nelle belle giornate in cui si tengono le finestre aperte).

Infine, il pannello Thermosilex realizza una barriera isolante in grado di aumentare la temperatura della parete eliminando eventuali ponti termici.

Vantaggi dell’isolamento con Bioisolare C2

Di fatto l’isolamento interno con i pannelli minerali Bioisolare può essere considerato come un sistema passivo ed ecologico di regolazione dell’umidità ambientale. Non necessita di manutenzione e non consuma nessun tipo di energia per funzionare.

Si tratta dell’unico intervento duraturo che risolve all’origine il problema della muffa, ed è una soluzione efficace per realizzare un cappotto termico interno ad alta efficienza.

I vantaggi nel cappotto con pannelli Thermosilex:

  • Minimo spessore, che varia da 1,5 cm a 4 cm (lastra + collante/rasante) il quale consente di realizzare un cappotto termico interno che isola le pareti fredde.
  • Conducibilità termica che varia da 0,048 W/mK a 0,051 W/mK a seconda dello spessore.
  • Eliminazione della causa dei fenomeni di condensazione e dei ponti termici (travi e pilastri in c.a.).
  • Riduzione del consumo energetico e aumento del comfort abitativo.
  • Regolazione dell’umidità ambientale: il pannello assorbe l’acqua in eccesso per poi cederla quando in difetto rispetto all’aria dell’ambiente.
  • Impedisce la formazione delle muffe (è un antimuffa naturale) grazie al suo pH 12;
  • Protegge dal fuoco pareti e solai: è un materiale incombustibile ignifugo in classe A1;
  • È un materiale del tutto naturale e quindi non è un rifiuto speciale, a fine vita viene paragonato ad un inerte.
Torna in alto